PersonalSpa Prenditi cura di te nel miglior modo possibile
Home » Articoli » LA PELLE SPECCHIO DELL'ANIMA

Articoli

LA PELLE SPECCHIO DELL'ANIMA

LA PELLE SPECCHIO DELL'ANIMA - PersonalSpa

 La pelle, confine tra il corpo e il mondo esterno, è allo stesso tempo, un mezzo di comunicazione tra di essi. 

La pelle, organo di importanza determinante per la sopravvivenza, rappresenta il nostro primo apparato di senso nello sviluppo dell’essere umano; essa gioca un ruolo fondamentale nel concetto che abbiamo di noi stessi, nella capacità di essere quello che siamo.

Nell’embrione la pelle ed il sistema nervoso nascono dallo stesso foglietto cellulare (l’ectoderma) sin dalla fine della 3° settimana dopo il concepimento; per tanto il tatto, è il primo dei sensi a manifestarsi. Avendo la pelle e il sistema nervoso lo stesso substrato biologico, essi manterranno profonde interconnessioni durante tutta la vita dell’ essere umano. E’ proprio dalle stimolazioni tattili che il bambino acquisisce la percezione della propria identità corporea, base per la costituzione di una personalità autonoma e per un sano sviluppo fisico, emotivo e comportamentale.

 

La pelle è un complesso sistema di regolazione, in dialogo con tutto l’organismo, grazie all’interazione con il sistema nervoso, endocrino, immunitario e metabolico. La salute della pelle è in stretta connessione con il corretto svolgimento di tutte queste funzioni. Per questo motivo i sintomi della pelle vanno considerati l’espressione di squilibri di origine più  ampia che si manifestano sulla pelle. 

La pelle è lo specchio dell’anima: per gli stretti rapporti esistenti tra il sistema nervoso e la pelle, essa è un veicolo privilegiato di espressione dei vissuti emotivi. Essa rappresenta il tessuto di confine che delimita il nostro spazio interno e funge da tramite tra noi e il mondo esterno, essa ha una importante funzione protettiva. Attraverso il sintomo cutaneo si manifestano malesseri e conflitti che non possono essere espressi adeguatamente nella vita. La pelle è l’organo della relazione, del contatto: attraverso i suoi disturbi può farsi carico di esprimere un conflitto relazionale con noi stessi o all’interno del nucleo familiare, sociale o lavorativo. 

L’approccio dermatologico olistico si allarga a considerare la persona nella sua totalità: è imprescindibile un’analisi profonda delle condizioni generali dell’individuo, del suo stile di vita e del suo stato di salute, all’interno del quale anche l’alimentazione ed i vissuti psicoemotivi giocano un ruolo fondamentale.

Molti dei nostri disagi emotivi derivano dallo stile di vita, lo stress, la mancanza di tempo, l’incapacità di difendere i nostri spazzi e i nostri ritmi, ma soprattutto dall’incapacità di volerci bene cosi come siamo. Per la salute della nostra pelle è molto efficace l’ascolto amorevole verso noi stessi. Prendere dei momenti di pausa anche brevi per essere in contatto con le nostre emozioni, senza giudicarci o valutare sempre ciò che facciamo. Dedicarci al nostro benessere con consapevolezza, imparare a prenderci cura di noi, della nostra pelle con amore, divenire esigenti nel prediligere trattamenti naturali e di buona qualità, sono la meritata attenzione e ricompensa al nostro impegno quotidiano: un vero catalizzatore di energia vitale.  

 

PersonalSpa